The operation on the eye. Cataract surge

Chirurgia Palpebrale

Oftalmoplastica

La Chirurgia Oftalmoplastica rappresenta la branca dell'oculistica che si occupa della chirurgia ricostruttiva della palpebra, delle vie lacrimali, dell'orbita e della chirurgia estetica delle palpebre e del terzo superiore del volto.

Le patologie di cui si occupa la chirurgia Oftalmoplastica sono molteplici: 

- malformazioni congenite: ptosi palpebrale congenita, occlusione congenita del dotto nasolacrimale, anoftalmo o microftalmo congenito

- anomalie funzionali dovute all’età: ectropion, entropion, ptosi acquisita

- alterazioni estetiche dovute all’invecchiamento della zona perioculare: borse palpebrali, blefarocalasi

- esiti di traumi: lacerazioni palpebrali, cicatrici retraenti del terzo superiore del volto, fratture delle ossa orbitarie

- patologie sistemiche su base autoimmune: orbitopatia tiroide correlata o morbo di Graves-Basedow

chirurgia2.jpg
Chirurgia Estetica Palpebrale

La Chirurgia Estetica Palpebrale è focalizzata al Ringiovanimento della regione dello sguardo.

Molti studi scientifici affermano che la prima impressione che diamo agli altri è legata ai due terzi superiori del nostro volto. 

L'osservazione delle caratteristiche di questa regione sull'invecchiamento e sulla caduta verso il basso dei tessuti permettono al chirurgo oftalmoplastico di correggere questi difetti mantenendo sempre un aspetto naturale del volto e dello sguardo. 

L’intervento di blefaroplastica ha lo scopo di migliorare l’aspetto estetico delle palpebre, rimuovendo o rimodellando in maniera personalizzata l’eccesso di cute, di tessuto muscolare o di grasso presenti a livello delle palpebre. Può essere eseguita sulle sole palpebre superiori, sulle sole palpebre inferiori o simultaneamente sulle palpebre superiori ed inferiori.

chirurgia5_edited.jpg