Laser YAG

iridectomia e capsulotomia

Descrizione immagine
Descrizione immagine



Cosa è

 

Il laser Nd Yag lavora nello spettro dell'infrarosso e ha un effetto fotomeccanico, distruttivo sul tessuto bersaglio lasciando intatta l'area adiacente.

 

 A cosa serve

 

La sua capacità di provocare microrotture è utilizzata per trattare

●         cataratta secondaria: opacizzazione della capsula posteriore del cristallino.

È una sottile membrana che viene lasciata durante l'intervento di cataratta per adagiarvi la lentina intraoculare; se nel tempo si opacizza, lo yag crea un piccolo foro che permette il miglior passaggio dell'informazione visiva alla retina ed un rapido recupero visivo.

●         Glaucoma ad angolo chiuso: la riduzione o assenza dell'angolo irido-corneale porta ad un rialzo importante della pressione oculare; con lo yag laser si creano uno o più fori sull'iride che facilitano il deflusso dell'umor acqueo riducendo il tono oculare.

 

Descrizione immagine

Come si esegue

 

E' una procedura ambulatoriale, generalmente in una sola seduta.

Non viene dilatata la pupilla.

Il paziente è seduto davanti una lampada a fessura, si applica una lente corneale e si esegue il trattamento, che è indolore.

 

Precauzioni

 

Può esservi un transitorio aumento della pressione oculare, per questo viene prescritta una adeguata terapia e consigliato un breve periodo di riposo.